Visite Interattive | Otrevie
English (United Kingdom)

Contenuti Multimediali

Video Foto Visite Interattive Audioguide Si Gira a...


Le Ville Di Leuca

Descrizione

Il lungomare della Marina di Leuca è reso unico dalla bellezza delle tante ville eclettiche, in stile liberty, moresco, ionico, risorgimentale, gotico, arabo, francese e pompeiano fatte costruire nel XIX secolo dai ricchi benestanti che qui venivano a trascorrere le vacanze al mare. L’eterogeneità stilistica fu dettata da una vera e propria gara tra le famiglie nobili della zona per estro creativo e ricchezza delle proprie dimore balneari.

Si contano oggi circa 43 ville la maggior parte delle quali realizzate dagli architetti Carlo Luigi Arditi, Achille Rossi e Ruggieri Giuseppe. Quasi tutte di proprietà privata, le ville non sono oggi aperte al pubblico se non in occasione di particolari celebrazioni.

 

Anche se stilisticamente diverse, le ville avevano in comune alcuni elementi: la presenza di un parco nella parte anteriore della villa, un giardino in quella posteriore dove si trovava un piccolo orto e alberi da frutto, una cappella privata all’interno, un pozzo per la raccolta dell’acqua potabile, una stalla per i cavalli e una rimessa per le carrozze.

Molte di queste ville oggi sono andate in disuso o sono state profondamente cambiate rispetto al progetto originario. Ad esempio durante la II guerra mondiale molte ville furono private degli elementi decorativi in metallo per la produzione di armi oppure furono requisite ai proprietari per essere adibite come rifugi per gli sfollati. Dopo la guerra alcune vennero ristrutturate ma poche conservano ancora oggi il loro aspetto originario.

 

Ogni anno in maggio si svolge "Ville in festa", manifestazione in cui le ville ottocentesche sono aperte al pubblico con percorsi guidati e degustazioni di specialità eno-gastronomiche. Negli altri mesi dell’anno le ville non sono aperte al pubblico ma possono essere ammirate solo dall’esterno.

Aveddhi

Associazione Culturale Aveddhi

E-mail: redazione@otrevie.com

Ministero della regione
Principi Attivi