Visite Interattive | Otrevie
English (United Kingdom)

Contenuti Multimediali

Video Foto Visite Interattive Audioguide Si Gira a...


Cripta di Santa Maria degli Angeli di Poggiardo

Descrizione

Nel 1929 l’umidità e le muffe presenti nella cripta resero necessario lo stacco degli affreschi ed il trasferimento all’Istituto Centrale del Restauro di Roma per un loro delicato recupero.

Solo nel 1975 poterono tornare a Poggiardo, trovando più adeguata sede in una struttura museale appositamente realizzata al centro di Piazza Episcopo.

Qui gli affreschi, montati su telai, si trovano disposti secondo l’ordine originario:

 

Sulla parete a destra dell’ingresso (il “naos” della cripta) sono rappresentate, racchiuse in riquadri policromi, le immagini di

-un santo vescovo (forse San Nicola)

- San Giorgio e il drago

e in dittico

- San Gregorio Nazianzeno e San Giovanni Teologo

- San Anastasio e Cristo con ai piedi la Maddalena

- San Demetrio e San Nicola.

 

A sinistra del naos invece sono raffigurati:

-San Michele

- San Giuliano

- la Vergine con bambino e San Nicola.

 

Non resta nulla degli affreschi che decoravano il pilastro crollato mentre nel museo è stato ricollocato il pilastro superstite del quale si possono ammirare i resti degli affreschi sopravvissuti che rappresentano:

- San Giorgio

- Vergine con Bambino

- un santo ignoto.

 

Sulla parete che separava il naos dal bema si trovano invece le figure di:

- San Giovanni Teologo a destra

- San Giovanni Battista a sinistra.

 

Nel bema sono raffigurati:

- nell’abside centrale una Vergine con Bambino tra gli Arcangeli

- nell’abside di sinistra San Michele Arcangelo

- sui setti tra le tre absidi Santo Stefano a sinistra e San Lorenzo a destra

- sulla parete di sinistra i santi Cosma e Damiano.

 

Molte figure, compresa quella di Cristo, sono rappresentate in atto benedicente alla maniera greca, ossia con solo due dita della mano, anziché tre.

 

Fonti

www.poggiardo.com/layout.asp?inc=storia/cripta00.html

Aveddhi

Associazione Culturale Aveddhi

E-mail: redazione@otrevie.com

Ministero della regione
Principi Attivi